Qualificata delegazione di Libiche a Roma

Parteciperanno in Parlamento ad un Seminario promosso da Minerva, e sostenuto dal MAECI, sul ruolo delle Donne per un futuro di democrazia

Si svolgerà il prossimo venerdì 27 ottobre, presso la Sala Mappamondo della Camera dei Deputati, il Seminario “Le Donne Libiche: unire idee e sforzi per vincere le principali sfide interne ed esterne“, promosso e organizzato da MINERVA con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Porteranno i saluti istituzionali:

Marina Sereni,Vice-Presidente della Camera dei Deputati; Luca Giansanti, Ambasciatore, Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza – MAECI;
in rappresentanza dell’Ambasciatore Libico in Italia,H.E. Ahmed Elmabrouk Safar, parteciperanno Ms Aml Alamushi e Mr Tayeb Elarbi. Per l’organizzazione non profit Minerva interverrà il suo Presidente, Pierluigi Severi.

Un qualificato panel di donne libiche, rappresentanti della società e delle istituzioni, sarà chiamato a proseguire la discussione e il confronto con esperti italiani e rappresentanti delle istituzioni sugli strumenti giuridici, economici, sociali che in una fase di “state-building” sono necessari per favorire il riconoscimento della parità di genere; le azioni di contrasto contro ogni fanatismo e violenza, incluso il traffico criminale dei flussi migratori tra Libia e Italia, e i ruoli di leadership femminile nel percorso democratico verso il nuovo Stato libico.

Interverranno:

Amal Altahir Alhaaj, Attivista e presidente dell’associazione “Free Communications Development.org”; Samira ElMasoudi, Presidente dell’associazione “Development Organization in Support of Youth and Women in Libya”; Piero Fassino, Presidente CeSPI (Centro Studi di Politica Internazionale); Turkia Alwaer, Membro del Dialogo Nazionale Libico; Lia Quartapelle, Parlamentare, Camera dei Deputati, Commissione Affari Esteri e Comunitari; Saleha Sdaga, Docente di Diritto Internazionale presso l’Università di Bengasi;
Annamaria Meligrana, Esperta di Cooperazione, Ufficio VII- Emergenza e Stati Fragili Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – AICS; Gawza Ali, Consulente legale del Ministero dell’Agricoltura in Libia; Daniela Melfa , Docente di Storia dei paesi dell’Africa Mediterranea e del Medio Oriente, Università di Catania; Omima Alfakhri, Avvocato; Angela Caponnetto, Giornalista Rainews24; Najat Elmalti, Attivista, “Nana Marin Organization”; Souadou Lagdaf, Docente di Storia dei Paesi Islamici, Università di Catania. 

E con la partecipazione di: 

Rahma Adam, Membro del Parlamento Libico; Soad Shelli, Membro del Parlamento libico; Naimah Alnaeli, Attivista, “Free Communication Development.org”; Zahiyah Ali, Attivista, “Limada ana Organization”; Nawal Hamroni, Attivista, “Ibsher Organization”; Gabrial Omar, Attivista, “”Free Communication Development.org”; Mohammed Abdukrrazag, Attivista ,“”Free Communication Development.org”.

Il Seminario di Roma, che segue quello di Catania dello scorso giugno, è una ulteriore tappa del percorso progettuale sul Ruolo delle Donne libiche nella ricostruzione democratica in Libia e della Pace nel Mediterraneo.

Nel tempo, l’attività di cooperazione bilaterale ha alimentato una rete di relazioni con una vasta rappresentanza del mondo femminile libico, con la finalità di favorire e consolidare nuovi canali di dialogo tra le donne libiche, l’Italia, l’Europa e la Comunità internazionale, e di far valere i richiami della Risoluzione ONU 1325/2000 dando voce alle libiche del Dialogo Nazionale, alle parlamentari e alle rappresentanti di associazioni e forum della società civile, riconoscendone il contributo di partecipazione al superamento in senso democratico della crisi in Libia, che investe la sicurezza e la pace nel Mediterraneo.

MINERVA è una cooperativa non profit che opera in Italia, in Europa e nel Mondo. Nel corso degli anni ha ampliato la sua missione alla realizzazione di progetti di cooperazione internazionale, con attività sostenute dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, dall’Unione Europea e da stakeholders pubblici e privati.

Tra le manifestazioni più significative, ogni anno promuove e organizza il PREMIO MINERVA ANNA MARIA MAMMOLITI, primo riconoscimento italiano dedicato alle donne, giunto quest’anno alla 27esima edizione con l’adesione del Presidente della Repubblica Italiana, e istituito da Anna Maria Mammoliti, fondatrice dell’associazione Il Club delle Donne nel 1983 e del mensile Minerva.

 

PHOTO GALLERY

Pin It on Pinterest

Share This