Lampedusa in Rete. Prendi il futuro- Progetto a sostegno dei giovani di Lampedusa e Linosa

 

Progetto di Formazione Digitale a sostegno dei Giovani di Lampedusa e Linosa, sostenuto dalla Fondazione Vodafone. Con l’avvio del progetto elaborato da Minerva con la collaborazione e il supporto tecnologico di CLIO S.p.A., primo Internet Provider nato nell’Italia meridionale nel 1995, Lampedusa diventa un laboratorio innovativo per sperimentare il nuovo paradigma della società dell’informazione a partire dal sistema di istruzione e formazione scolastico in cui la formazione di base tramite e-learning ha un significato non solo scientifico e tecnologico (la costruzione di nuovi modelli di apprendimento e di partecipazione alla costruzione di reti di conoscenza) ma soprattutto un significato sociale di particolare rilevanza in quanto al sistema di formazione in rete è legato lo sviluppo sociale ed economico dell’isola (l’isola resta tale geograficamente ma non è più “isolata” rispetto al resto del mondo).

Beneficiari del progetto pilota della durata di 24 mesi sono gli studenti dell ‘Istituto Omnicomprensivo “Luigi Pirandello” di Lampedusa – con sede distaccata di Linosa – che ospita tutti gli studenti dell’Isola e comprende un plesso di scuola dell’infanzia, due di scuola primaria e uno di scuola secondaria di primo grado; A Linosa ci sono la scuola primaria e secondaria di primo grado e dall’ottobre 2008 una prima di liceo scientifico che funziona in video-conferenza.

Il progetto co-finanziato dalla Fondazione Vodafone, è promosso da Minerva Soc. Coop con partner tecnologico Clio S.p.A, e ha l’adesione del MIUR che, tramite l’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia, è impegnato attivamente nella sua implementazione con azioni di comunicazione e monitoraggio. Il progetto ha il patrocinio dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione.

 

Il punto sull’attività progettuale:

Con l’ anno scolastico 2018/2019 prosegue l’attività progettuale di Minerva con il partner Clio a favore dell’ Istituto Onnicomprensivo Luigi Pirandello di Lampedusa e Linosa e dei più di 1000 studenti, con la collaborazione attiva del nuovo Direttore e di un qualificato corpo docenti.

L’attività è accompagnata e resa possibile dal convinto sostegno della Fondazione Vodafone, co-finanziatrice del progetto. 

L’ originalità e sostenibilità del progetto risiede sull’ idea che le nuove tecnologie e la cultura dell’ innovazione possono essere poste al servizio del percorso scolastico e delle opportunità professionali post-scuola dei giovani di Lampedusa e Linosa. Con  l’obiettivo di rendere effettivi i percorsi formativi digitali e l’ e-learning di orientamento verso il lavoro come fattore di sviluppo, per accrescere le opportunità di lavoro dei giovani di Lampedusa e Linosa.

I metodi condivisi sono quelli, appunto, dell’e-learning (video-lezioni realizzate ad hoc sulla base delle esigenze formative dei giovani di Lampedusa e Linosa. I beneficiari finali sono gli studenti, senza limiti di numero in base ad autonoma decisione dell’Istituto. Con discussioni con il corpo docente dell’ Istituto sugli aspetti tecnici e sull’utilizzo della piattaforma virtuale, con indicazioni pratiche e definizione dei bisogni formativi, individuazione dei contenuti del percorso formativo riferiti alla video lezioni statiche (MediaBook) e alle video lezioni dinamiche (BitMeeting) supportate dalla piattaforma virtuale dedicata. 

A disposizione del corpo docente e degli studenti ci sono gli strumenti per la conoscenza atti a sviluppare concretamente un modello di Scuola 2.0 e contestualmente dare modo agli studenti di dialogare dall’isola con il resto del mondo, attraverso la formazione digitale intesa come opportunità  di apprendimento, dialogo e scambio di conoscenza, costruendo in ambito locale nuove competenze digitali e potenziali opportunità di lavoro in un laboratorio volto a favorire  processi di superamento dell’ “isolamento fisico” dei giovani in aree geograficamente disagiate. Alla piattaforma web hanno accesso tutti gli studenti ai quali l’Istituto Omnicomprensivo fornirà una password personalizzata di accesso, e con la quale ciascuno potrà accedere alle video lezioni statiche (MediaBook) e alle video lezioni dinamiche (BitMeeting) supportate dalla piattaforma virtuale dedicata. 

Docenti esperti in vari settori professionali chiamati a svolgere le video-lezioni: Dott.ssa Antonella Marsala, Dott. Gabriele Nobile, Avv. Leonardo Bugiolacchi, Dott. Claudio Pica Villa , Prof.ssa Azzurra Rinaldi, Dott.ssa Marzia Calvano, Dott. Roberto Iadicicco, Dott. Giuseppe Francese, Dott.ssa Cecilia Giovannetti, Dott.ssa Eleonora Passeri, Prof. Raffaele Federici, Dott. Antonio Cherubini, Avv. Chiara Amadei, Prof. Stefano Rolando, Dott.ssa Sabrina Altavilla, Dott.ssa Giorgia Farina, Dott. Lorenzo Sidoti, Prof.ssa Wanda D’Avanzo

Comunicazione del progetto. D’intesa con la Fondazione Vodafone, si stanno definendo le condizioni per un ampia diffusione e visibilità del progetto, dei beneficiari e degli obiettivi, avendo coinvolto fin dall’inizio il MIUR, rappresentata dalla Direzione generale dello Studente, Integrazione e Partecipazione che ha giudicato estremamente innovativo il progetto; dall’Ufficio regionale scolastico, che ha apprezzato, condiviso e assicurato un’ampia informazione alle scuole della Sicilia del progetto nelle sue fasi di implementazione. L’ Assessorato alla Formazione e Istruzione della Regione, dopo la concessione del patrocinio iniziale, ha confermato, attraverso il nuovo Assessore, un grande interesse al progetto, e disponibilità a concordare forme di presenza durante la sua implementazione.

Con queste premesse, si sta procedendo a una messa a punto del piano di comunicazione verso le istituzioni pubbliche, gli stakeholders locali e nazionali e verso i media.

 

 

 

Le Azioni avviate
  1. Dall’ottobre 2016 a febbraio 2017, si è avviata l’attività preparatoria con incontri di staff tra Minerva e Clio e una interlocuzione periodica con la Direttrice dell’Istituto Omnicomprensivo Luigi Pirandello.
  2. Apertura di una pagina dedicata al Progetto sul sito di Minerva. Mano a mano che si procederà alle attività in corso verranno inseriti testi, link e immagini.
  3. Si è svolto un incontro a Lampedusa il 13 e 14 marzo c.a. tra il Riccardo Severi, Project Manager di Minerva, e l’ ing. Roberto Conte, Direttore della Clio Spa, e la prof.ssa Rosanna Genco, Direttrice dell’ Istituto Omnicomprensivo Luigi Pirandello assistita dal corpo docente, composto da insegnanti donne. Nel corso delle lunghe riunioni dedicate all’implementazione del progetto, si è sviluppata una approfondita discussione sugli aspetti tecnici e sulle modalità di utilizzo della piattaforma virtuale e si è arrivati alla definizione dei bisogni formativi dei giovani di Lampedusa e Linosa, individuando i contenuti del percorso formativo, riferiti alle video-lezioni statiche (MediaBook) e alle video lezioni dinamiche (BitMeeting) supportate dalla piattaforma virtuale dedicata.

 

Risultati ottenuti:

 

  • I metodi condivisi sono stati quelli dell’e-learning (video-lezioni realizzate ad hoc sulla base delle esigenze formative dei giovani di Lampedusa) e formazione in tempo reale e a distanza con classi virtuali che mettano in rete riconosciuti esperti delle professioni e i giovani studenti.
  • Il programma messo a fuoco è teso ad offrire ai giovani di Lampedusa e Linosa gli strumenti e la conoscenza per sviluppare concretamente un modello di Scuola 2.0 e contestualmente dare loro modo di restare nell’isola e dialogare dall’isola con il resto del mondo trasferendo nozioni e costruendo in ambito Nuove competenze digitali, in particolare il Turismo Digitale Avanzato, lo Smart Working (cosa significa e come lavorare in rete oggi, nuovi modelli di lavoro), il Commercio elettronico (cosa significa e come fare commercio in rete).
  • La formazione digitale di base individuata costituisce il punto di partenza necessario ed indispensabile per costruire una società dell’informazione e quindi creare in loco un laboratorio che diventa cruciale nella costruzione di un nuovo modello di studio e di vita a Lampedusa e Linosa.. Ed è volta a favorire processi di superamento dell’ “isolamento fisico” dei giovani in aree geograficamente disagiate attraverso la formazione digitale intesa come opportunità di apprendimento, dialogo e scambio di conoscenza senza e oltre gli orizzonti fisici dell’isola.
  • Alla piattaforma web avranno accesso tutti gli studenti di Lampedusa e Linosa ai quali l’Istituto Omnicomprensivo fornirà una password personalizzata di accesso, e con la quale ciascuno potrà entrare nei vari MediaBook, all’interno dei quali verranno erogate complessivamente 30 ore di video-lezioni preventivamente registrate e tenute da professori universitari, rappresentanti delle Istituzioni da esperti sulle tematiche affrontate e arricchite da contenuti audio-video indicizzati e sincronizzati in un ambiente unico, in modalità studio on-demand.
  • Dovranno essere pianificati gli appuntamenti mensili interattivi in tempo reale, aula virtuale (BitMeeting, tra gli studenti di Lampedusa e/o Linosa ed esperti in Italia curati da Minerva (12 appuntamenti in un anno di due ore ciascuno) e ulteriori 450 ore l’anno di BitMeeting a disposizione dell’Istituto per iniziative autonome.

Nel corso della Missione a Lampedusa è stato infine richiamato il contenuto innovativo del Progetto, ritenuto strategico dal MIUR- Direzione nazionale dello Studente e Ufficio Scolastico della Sicilia- e patrocinato dall’ Assessorato alla Formazione e Istruzione della Regione Sicilia, perché è teso ad orientare e accrescere, per via telematica, competenze e conoscenze degli studenti di Lampedusa e Linosa, a favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro locale ovvero nazionale ed europeo e a favorire un giusto approccio, da parte degli studenti, ai nuovi modelli emergenti afferenti il mondo della formazione, del lavoro, dell’economia, della Pubblica amministrazione e delle comunicazioni.

 

 

 

  1. Incontro a Palermo il 15 marzo 2017 con la Direzione dell’Ufficio Scolastico della Sicilia. L’incontro ha consentito al dr. Pierluigi Severi e al dr. Riccardo Severi di illustrare il progetto, i suoi contenuti, gli obiettivi, il valore di progetto pilota in aree geograficamente isolate e socialmente disagiate. La dott.ssa Maria Luisa Altomonte, dirigente dell’Ufficio, ha confermato il grande interesse e l’impegno dell’Ufficio Scolastico regionale a dare esecuzione convinta alle direttive del Miur, contenute nella lettera ufficiale della Direzione dello Studente, Integrazione e Partecipazione di Roma: ampia comunicazione del Progetto a tutte le sedi scolastiche della Sicilia, nonché impegno volto a favorire il massimo coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico in ogni fase significativa delle attività progettuali, nelle forme concordate. Si è convenuto che Minerva fornirà una scheda di Progetto tale da consentire all’ Ufficio di comunicare e diffonderlo a ridosso della prima conferenza stampa.
  2. Primo incontro BitMeeting tra Minerva, Clio e il corpo docente dell’Istituto Omn. L. Pirandello di Lampedusa e Linosa (12 docenti collegate), avvenuta l’11 Aprile 2017 (90 minuti circa) con il seguente ordine del giorno:
  • Messaggio di saluto del Presidente di Minerva – Prof. Pierluigi Severi
  • Breve riepilogo funzionalità ambiente digitale BitMeeting
  • Condivisione piano di lavoro e distribuzione temporale delle attività
  • Definizione attività aggiuntive di interesse dell’Istituto, tra le quali un piano di incontri in Bitmeeting da tenersi con gli studenti ed esperti nazionali e internazionali di tematiche relative al lavoro e al percorso di studio post scolastico
  • Consolidamento del verbale della riunione e definizione della successiva data BitMeeting
  1. Secondo incontro BitMeeting tra Minerva, Clio il corpo docente dell’Istituto Omn. L. Pirandello di Lampedusa e Linosa (modalità theatre) e la Regione Sicilia – Assessorato alla Formazione della Regione Sicilia, avvenuta il 9 Maggio 2017 (70 minuti circa) con il seguente ordine del giorno.
  • Saluti del dott. Riccardo Severi, Project Manager Minerva (da Roma)
  • Saluti On. Bruno Marziano, Assessore alla Formazione della Regione Sicilia (da Palermo)
  • Saluti del Dirigente scolastico, Prof.ssa Rosanna Genco (da Lampedusa)
  • Intervento del Prof. Donato Limone, Ordinario di Informatica Giuridica direttore della Scuona Nazionale di Amministrazione Digitale dell’Università Unitelma Sapienza (da Roma).
  • Intervento del Corpo Docente in aula.
  1. Terzo incontro BitMeeting 19/06/2017 19:00 | 60 minuti circa 
  2. Attività di reperimento docenti per la registrazione di 30 ore di lezione. Iniziata la prima ricerca per individuare professionisti competenti sulle aree tematiche richieste dal progetto: a) panoramica opportunità occupazionali: le professioni; b) percorsi post-diploma: le Università telematiche. cosa sono, come operano; c) le nuove competenze digitali nel turismo, smart working, commercio elettronico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                       

 

 

 

Italia

Pin It on Pinterest

Share This