Progetto di Formazione Digitale a sostegno dei Giovani di Lampedusa e Linosa, co-finanziato dalla Fondazione Vodafone, è promosso da Minerva Soc. Coop con partner tecnologico Clio S.p.A, e ha l’adesione del MIUR che, tramite l’Ufficio Scolastico Regionale della Sicilia, è impegnato attivamente nella sua implementazione con azioni di comunicazione e monitoraggio. Il progetto ha il patrocinio dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione,

Con l’avvio del progetto elaborato da Minerva con la collaborazione e il supporto tecnologico di CLIO S.p.A., primo Internet Provider nato nell’Italia meridionale nel 1995, Lampedusa diventa un laboratorio innovativo per sperimentare il nuovo paradigma della società dell’informazione a partire dal sistema di istruzione e formazione scolastico in cui la formazione di base tramite e-learning ha un significato non solo scientifico e tecnologico (la costruzione di nuovi modelli di apprendimento e di partecipazione alla costruzione di reti di conoscenza) ma soprattutto un significato sociale di particolare rilevanza in quanto al sistema di formazione in rete è legato lo sviluppo sociale ed economico dell’isola (l’isola resta tale geograficamente ma non è più “isolata” rispetto al resto del mondo).

Beneficiari del progetto pilota della durata di 24 mesi sono gli studenti dell ‘Istituto Omnicomprensivo “Luigi Pirandello” di Lampedusa – con sede distaccata di Linosa – che ospita tutti gli studenti dell’Isola e comprende un plesso di scuola dell’infanzia, due di scuola primaria e uno di scuola secondaria di primo grado; A Linosa ci sono la scuola primaria e secondaria di primo grado e dall’ottobre 2008 una prima di liceo scientifico che funziona in video-conferenza.

 

Pin It on Pinterest

Share This