Minerva Soc. Coop.

Minerva Soc. Coop. è una organizzazione non profit che opera in Italia, in Europa e nel Mondo, nei settori della Formazione, della Comunicazione, e nella Cooperazione allo Sviluppo, nella Promozione della Cultura e nell’affermazione dei Diritti Umani e Civili, in particolare delle Donne, anche attraverso gare pubbliche, cofinanziamenti promossi da amministrazioni pubbliche nazionali e internazionali e da istituzioni private.
Ad oltre 30 anni dalla sua costituzione, l’esperienza maturata, uno staff di consolidata professionalità, una continua attenzione all’evoluzione della realtà sociale, culturale, politica, in particolare di genere, consentono a Minerva di operare efficacemente in materia di:

  • Tutela e affermazione dei diritti delle donne, dei giovani, dei bambini e in generale delle categorie disagiate
  • Cooperazione internazionale tra tecnici ed esperti delle differenti aree del sistema giustizia e delle Costituzioni e legislazioni sul tema della condizione giuridica e sociale della donna e dei processi di democratizzazione, negli ultimi anni in Paesi del Magreb e Medio Oriente.
  • Cooperazione per lo sviluppo sociale ed economico nei Paesi in transizione democratica, con particolare attenzione alla formazione lavoro, al turismo, ai sistemi ecosostenibili.
  • Promozione della Cultura italiana nel mondo attraverso la diffusione delle arti più riconosciute ed apprezzate all’estero: musica, arti figurative, poesia, teatro, cinema.

Alcune informazioni su Minerva:

  • è nata nel 1984 come casa editrice con target donne. Si è trasformata in Società cooperativa nel 1989 allargando lo scopo societario
  • è composta da giornalisti, sociologi, esperti di cooperazione allo sviluppo
  • ha sede a Roma, ed opera con una rete di circa 80 professionisti
  • ha editato un mensile, dall’aprile 2013 on-line, dopo 30 anni di regolare pubblicazione in formato cartaceo e con una distribuzione nazionale in edicola. In abbonamento, è stato presente anche in alcuni Paesi europei ed extraeuropei.
  • edita saggi, romanzi, libri fotografici, opuscoli
  • organizza eventi culturali e sociali
  •  Minerva Soc. Coop. ha il bilancio certificato da una società di revisione iscritta alla CONSOB
  •  Iscritta alla Lega Nazionale delle Cooperative
  • Minerva è membro del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU) – Direzione Generale Affari Politici e Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri Italiano. Ha fatto parte del gruppo di lavoro per la redazione del Piano Nazionale Italiano su “Women, Peace and Security – WPS. 2014 – 2016”

 

Tra le manifestazioni più significative, ogni anno promuove e organizza il PREMIO MINERVA Anna Maria Mammoliti, primo riconoscimento italiano dedicato alle donne,sotto l’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica, creato da Anna Maria Mammoliti, fondatrice dell’associazione Il Club delle Donne nel 1983 e del mensile Minerva. Giunto alla sua XXVIII Edizione a novembre 2017. il Premio viene assegnato a donne italiane e straniere di alto profilo professionale e/o impegnate in attività sociali. 

Tra le centinaia di Premiate, Simone Veil, prima donna presidente del Parlamento Europeo, Nilde Iotti, prima donna presidente del Parlamento italiano, Emma Marcegaglia, imprenditrice poi presidente di Confindustria, Letizia Moratti, imprenditrice poi presidente Rai e Sindaco di Milano, Diana Bracco, imprenditrice, Margherita Hack astrofisica, Nouzha Skalli, Ministro della Famiglia del Marocco, Lina Wertmüller e Luciana Cavani, registe, Monica Vitti,  Lucia Bosè, Piera degli Esposti, Mariangela Melato, attrici, Livia Pomodoro, magistrato poi presidente del Tribunale di Milano, Elisabetta Belloni, Safia Al Souhail, parlamentare irachena, Lina Ben Mhenni blogger tunisina, Arwa Othman poetessa yemenita e attivista per i diritti umani, Irina Bokova, Direttore generale dell’Unesco, l’alleanza islandese Kvennalistinn, Fawzia Koofi parlamentare afghana, la tunisina Khadija Cherif, attivista per i diritti umani, la Vice Presidente iraniana Mahoumeh Ebtekar.   la expresidente del Kirghisistan Rosa Othunbayeva, la vicepresidente della Corte penale de L’Aia Joyce Alouch.

Tra i Giurati, personalità quali:  

in passato, Susanna Agnelli,  Marisa Bellisario, Suso Cecchi D’Amico, Sandro Curzi, Alain Elkann, Lina Wertmuller, Franco Frattini, Renato Guttuso, Margherita Hack, Mimma Mondadori, Andrea Monorchio, Giglia Tedesco.  

 

Riconoscimenti

Premio Donna Città di Roma per un servizio giornalistico realizzato attraverso la rivista Minerva. 1986

Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri. 1987

Attività di comunicazione

Dal luglio 2010 fino al luglio 2013, a seguito di una gara vinta, MINERVA ha realizzato un progetto editoriale e di eventi per l’informazione e la comunicazione delle iniziative promosse dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio sul PSR Lazio 2007-2013, ente appaltante ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio). Finanziato con i fondi europei.

Materiale promo-pubblicitario

Minerva ha prodotto e produce – ideazione, redazione, grafica e stampa – libri, opuscoli, agende, materiale pubblicitario e promozionale per vari committenti pubblici e privati.

Attività editoriale

La Rivista MINERVA – mensile edito dal 1983 è un periodico che si occupa di cultura, economia, lavoro, ambiente, salute, costume, esteri.

Il target della rivista è costituito prevalentemente da un pubblico femminile, di cultura medio-alta.

Dal gennaio 2013, a causa dei drastici tagli dei contributi all’ Editoria, il mensile Minerva dopo 30 anni di regolari uscite in edicola e in abbonamento esce come rivista online.

Tra i libri editi: “I Dossier di Minerva” una raccolta in 4 volumi sulla presenza delle donne, dall’antichità ad oggi, nei vari mondi del sapere e delle professioni. “L’Intelligenza – Istruzioni e avvertenze per l’uso del cervello” della psicologa psicoterapeuta Sabina Manes. “L’irresistibile vento dell’ovest”, una raccolta di scritti politici del Giudice della Corte Costituzionale, Luigi Mazzella. “Finanza etica e valore sociale” un saggio su etica e finanza scritto dal sociologo Riccardo Severi. “Giuliano Vassalli, le sue opinioni, la sua storia”, conversazioni con il Prof. Vassalli, a cura di Anna Maria Mammoliti, Direttrice di Minerva.

Attività di formazione

Dagli anni ’90 la società svolge una attività di formazione professionale nel settore dell’editoria e del giornalismo. Tra i corsi di formazione, citiamo:

Corso Biennale di Giornalismo  1997- 1998 destinato a dieci donne diplomate e laureate del centro-sud e realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro sulla base della legge 125.

Corso di Giornalismo 2005-2006, durata 480 ore, tra teoria e pratica

Attività associativa

Nel corso di 30 anni non si contano le iniziative promosse dall’Associazione Il Club delle Donne fondato nel 1982 e da Minerva: seminari tematici, presentazione di libri e film, conferenze. Tra le tante, ci sono anche quelle che hanno portato frequentemente la fondatrice Anna Maria Mammoliti ad essere chiamata come relatrice a Conferenze internazionali e ad incontri nelle Università europee e dell’ America Latina.

Attività Internazionali

 2010 – 2013 Minerva ha realizzato, in partnership con Law International e con il partner iracheno International Alliance for Justice, progetti per e in Iraq e nel Kurdistan iracheno:

a) Women in Iraq: due seminari, a Roma e a Genova, a cui hanno partecipato parlamentari ed esperti iracheni, italiani ed europei: sono stati affrontati tra gli altri i temi della condizione giuridica della donna e il diritto di famiglia, la parità donna – uomo, il lavoro, la salute, la libertà religiosa;

b) analisi e contrasto del fenomeno delle vittime di tratta conclusosi con la Human Trafficking Conference a Dokan Lake (Kurdistan iracheno), che   ha visto una larga e qualificata partecipazione di magistrati,   avvocati, rappresentanti istituzionali e della società civile iracheni, mediorientali, europei e italiani; alcune raccomandazioni indicate dalla delegazione italiana e contenute nel documento finale hanno trovato immediata accoglienza da parte del Ministero dell’Interno iracheno;

c) Culture, an Instrument for Peace– progetto con cui artisti italiani hanno portato il bel canto, la bella musica e poesia a Baghdad –; dopo nove anni dalla caduta di Saddam il National Theatre ha aperto per la prima volta agli occidentali, nel caso noi italiani; il tour artistico è proseguito nei teatri di Sulaymanija ed Erbil. Ci sono state occasioni di scambio culturale e artistico, dalle performances di danza e canto etnici della tradizione curda all’incontro e discussione con i giovani artisti iracheni/curdi in Università e circoli culturali.

L’eco che ha avuto il “Concerto italiano a Baghdad” in Iraq e in tutto il Medio Oriente è testimoniato dalla presenza di 52 emittenti televisive arabe, tra cui Al Jazeera e Al Iraqi.

 2014:
  • due Missioni in Afghanistan e in Myanmar:
    • Missione a Kabul per il completamento del progetto Rendere effettiva la tutela giuridica delle donne in Afghanistan- Provincia di Badakhshan”.
    • Missione a Yangon per la definizione delle modalità attuative del progetto di Cooperazione decentrata Professione Turismo-Progetto di formazione e di capacity building al servizio del decollo turistico del bacino lacustre INLE Lake – Myanmar e a sostegno della minoranza etnica locale Inn Thar del Villaggio sull’acqua Eain Taung Gyi – Municipalità di Nyaung Shwe, Stato dello Shuan
2015/2016: 
  • 4 progetti, uno finanziato dalla EU,uno dal MAECI/DGCS e due dal MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale)
  1. A seguito di gara vinta su progetti di promozione dei diritti umani e di sviluppo e lotta alla povertà con finanziamenti EU da EIDHR/Swaziland, è in corso la pianificazione delle attività del progetto Minerva Women as protagonists of civil society. From a Small Publishing Enterprise to a Monitoring Center. Human Rights, Information, Art and Culture as an Engine of Women’s Empowerment in Swaziland“.
  2. A seguito dell’approvazione da parte del MAE/ DGCS- Task force Afghanistan- del progetto Rendere effettiva la tutela giuridica delle donne in Afghanistan- Provincia di Badakshandel Comune di Torino con partner esecutivo Minerva Soc. Coop. l’avvio delle attività è previsto a febbraio 2015.
  3. Progetto “Rafforzamento del ruolo sociale delle Donne Siriane rifugiate in Turchia”. Gaziantep e Ankara. MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale). Minerva Soc. Coop. avvio delle attività settembre 2015.
  4.  ProgettoLa Partecipazione delle Donne Libiche al Processo di Pacificazione e Ricostruzione del PaeseSiracusa e Roma. MAECI (  Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale)Minerva Soc. Coop. avvio delle attività Novembre 2015.

 

2017:

A Sostegno delle Donne Libiche per affermare Diritti e Cultura della libertà nella Società e in Costituzione”. Progetto realizzato da Minerva Soc Coop con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

Progetti in corso

SWAZILAND- Progetto finanziato dall’Unione Europea. Minerva è applicant per la realizzazione del progetto Professioni nella Musica e nelle arti visive. La cultura come strumento per potenziare la società civile e motore creativo per sostenere lo sviluppo economico e sociale in Swaziland“. 2017-2019

 “LAMPEDUSA IN RETE. PRENDI IL FUTURO. Progetto a sostegno dei Giovani di Lampedusa e Linosa”. Finanziato dalla Fondazione Vodafone e con il sostegno del Ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Sicilia. Partner tecnico: CLIO SpA. Minerva titolare del Progetto. Durata biennale.

Progetto Regione Basilicata e Fondazione Matera 2019 con Minerva Soc Coop per le relazioni e le azioni con e verso la Tunisia su “Donne e Giovani, protagonisti di Cultura e Diritti Umani e Civili”. Fondazione Matera 2019. 

ITALIA-LIBIA. DONNE AL CENTRO DI PROCESSI DI INSTITUTION BUILDING
Azioni di sostegno e formazione alle donne libiche impegnate nelle comunità locali, per favorire la riconciliazione, migliorare la governance territoriale e per costruire dal basso democrazia e sviluppo. Progetto organizzato da Minerva con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

Pin It on Pinterest

Share This