Si svolgerà il 15 e 16 aprile presso l’ISISC (Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali), a Siracusa, il Seminario “Crisi in Libia: a Siracusa le donne libiche per un network di dialogo e pace”, promosso e organizzato da MINERVA con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Saranno presenti 11 donne libiche, parlamentari e rappresentanti di associazioni e forum della società civile che daranno vita ad un dibattito con l’obiettivo di contribuire al percorso di pace nazionale, in un momento particolarmente delicato per la Libia e che riguarda da vicino la pace nel Mediterraneo.

Una due-giorni di Seminario, cui seguirà il successivo di Roma, che avrà come temi centrali i giovani tra violenza e speranza di futuro, la relazione tra fedi religiose e cultura del rispetto, la lotta contro estremismo e terrorismo, le sfide prioritarie per la democrazia tra giustizia, istruzione e lavoro e quello, attualissimo, della regolamentazione delle migrazioni incontrollate tra le due sponde del Mediterraneo.

Porteranno i saluti istituzionali:

Giancarlo Garozzo, Sindaco di Siracusa; Marina Sereni, Vice-Presidente della Camera dei Deputati; Simone Petroni, Funzionario Vicario dell’Ufficio VII  della Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza – MAECI; Ezechia Paolo Reale, Segretario Generale, ISISC; Pierluigi Severi, Presidente di Minerva.

Gli esperti che si confronteranno e daranno vita al dibattito, in ordine di intervento:

Amaal Altahir Abdullah AlhaaiAttivista ed ex candidata alla nomina di Primo Ministro della Libia; Fawzia M. M. Abughalya, Membro del Parlamento di Tripoli; Marcella Distefano, Professore associato di Diritto Internazionale, Dipartimento di Diritto “Salvatore Pugliatti“, Università di Messina; Carla Collicelli, Sociologa e advisor Fondazione CENSIS; Nadia Salem Muftah Abusrewil, Membro del Consiglio Locale di Janzour, Libia; Ahlam Ashou Ben Taboun, Attivista per i diritti umani e Presidente dell’Associazione “Leadup for Libya”; Souadou Lagdaf, Docente di Storia dei Paesi Islamici, Università degli Studi di Catania; Anna Maria Isastia, Professoressa di Storia Contemporanea, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Farida Mohamed Ezlitini, Attivista, Direttore dell’Organizzazione “Sawet Alhaqlimara Libya”; Samira Mohamed Badr Aldeen Alsadio Elmasoudi, Presidente “Development Organization in Support of Youth and Women in Libya” ; Santo Burgio, Professore associato di Storia della Filosofia, Università degli Studi di Catania; Francesco Paolo Giordano, Procuratore Capo di Siracusa; Francesco Favi, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Siracusa; Giuseppe Fusacchia, Ministero dell’Istruzionedell’Università e della RicercaDirezione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione; Qadriyah Othman Salih Alshaeebi, Attivista, Direttore dell’Associazione “Desraf”; Hala Salem Abdullah Elmisrati, Manager e Membro Fondatore “Solidarity for Women – Advocacy Organization” in Libia; Yolanda Yusra Janet Strologo Zaptia, Quotidiano “Libya Herald”, co-fondatrice dell’Impresa libica “Know Libya”; Sofia Amoddio, Parlamentare, Camera dei Deputati, Commissione Giustizia; Hana K. Khalid Abudeb, Membro del Parlamento di Tripoli; Sumaia S. Alì Tanku, Giornalista e Attivista; Armando Gradone, Prefetto di Siracusa; Giuliana Sgrena, Giornalista de “Il Manifesto”.

MINERVA è una cooperativa non profit che opera in Italia, in Europa e nel Mondo. Nel corso degli anni ha ampliato la sua missione alla realizzazione di progetti di cooperazione internazionale, attività internazionali sostenute dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale (MAECI) e dall’Unione Europea.

Tra le manifestazioni più significative, ogni anno promuove e organizza il PREMIO MINERVA Anna Maria Mammoliti, primo riconoscimento italiano dedicato alle donne, sotto l’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica, creato da Anna Maria Mammoliti, fondatrice dell’associazione Il Club delle Donne nel 1983 e del mensile Minerva, a lei intitolato dopo la scomparsa nel 2009.

La Conferenza Stampa di presentazione del Seminario si terrà Giovedì 14 aprile alle ore 11.00 presso la Sala Borsellino di Palazzo Vermexio.

Pin It on Pinterest

Share This